Contatti e Biografia



Francesca Romana Motzo

 347.8368254

 francescaromana@contattosonoro.com






Inizia lo studio del clarinetto all’età di 12 anni a Cagliari, sua città natale e lo termina a Parigi, dove rimane fino alla fine del 1997. In seguito alla formazione ed esperienza professionale nell’ambito della musica classica, decide di dedicarsi alla Musica Creativa, poiché interessata all’unione dei vari linguaggi artistici. Approfondisce lo stile improvvisativo applicato a performance, spettacoli di interazione espressiva, work in progress, etc., svolgendo un'intensa attività di ricerca e sperimentazione in campo multimediale (musica, teatro, video, pittura, scultura, fotografia, etc.) e collaborando con diversi artisti del panorama sardo e non solo. 

Parallelamente si forma come musicoterapista, presso la Scuola Triennale di Musicoterapia Smile-Apim (attuale Associazione DISCANTO, Cagliari) e si specializza in musicoterapia applicata agli stati di incoscienza (coma - stato vegetativo) con Rita Meschini, la coordinatrice del servizio di musicoterapia presso l'Istituto Riabilitativo S.Stefano  (centro ospedaliero ed extra ospedaliero) a Porto Potenza Piceno – Marche. 
Dal 2007 al 2010, svolge presso il reparto di Anestesia e Rianimazione dell' Azienda Ospedaliera Brotzu "S.Michele", sotto la direzione del Primario Prof. G. Cubeddu, una collaborazione sperimentale di Musicoterapia Applicata al Coma Acuto

Nel 2002 sistematizza la tecnica di Massaggio Sonoro, dapprima per risolvere le problematiche del sonno presenti in età infantile e successivamente, applicabile all’individuo durante tutto il suo ciclo di vita. Attraverso il raggiungimento di una qualità alta di rilassamento, la tecnica armonizza stati di forte stress e disagi psicofisici, ristabilendo nella persona una condizione di profondo benessere. Negli ultimi anni si dedica in modo particolare alla gravidanza fino al primo anno di vita del bambino, strutturando percorsi di accompagnamento e supporto alla genitorialità fin dal momento del concepimento e pre-concepimento. L’interesse e l’approfondimento si dirigono maggiormente verso lo sviluppo di canali comunicativi non verbali, efficaci nei momenti più delicati e sensibili. 
La tecnica viene proposta come Trattamenti Individuali, di Gruppo, Percorsi personalizzati e Corsi, sia in campo nazionale che internazionale (Spagna e Francia). 

Dal 2011, insieme a Cécile Rabiller, Salvatore Melis, Franco Dessì e Silvio Ardau, sviluppa sul territorio sardo, gli obiettivi di Nati per la Musica attraverso l’organizzazione di eventi, convegni, tavole rotonde ed attività esperenziali, atti a divulgare l’importanza delle tematiche promosse dal progetto nazionale ed a creare realtà operative sul territorio. 

Alla fine del 2011 crea Contattosonoro, con l’intento di contenere e consolidare il lavoro decennale sul Massaggio Sonoro Applicato, così come sviluppare uno spazio tematico ed esperenziale sulla Musicoterapia, in particolar modo inserita nelle strutture ospedaliere ed extra-ospedaliere e con uno sguardo più specifico, sull’applicazione al coma. Lo spazio progettuale di Cs, viene alimentato dalla ormai consapevolezza, sperimentata nel corso degli anni, che la Musica o il semplice Suono, siano per l’individuo elementi che interagiscono con la sfera delle emozioni e degli affetti, sia individualmente che in campo familiare e socio-culturale; l’esigenza, quindi, è stata quella di sviluppare un strumento comunicativo – espressivo, che potesse intervenire in tali ambiti, per supportare l’individuo nel suo percorso di crescita.

Dal luglio 2013 fa parte del gruppo di ricerca e sperimentazione di Spaziomusica Area Didattica, con il quale sviluppa ed attiva percorsi di formazione per insegnanti di nido, scuola dell'infanzia e scuola primaria, cosi come struttura attività laboratoriali per differenti fasce d'età, basati su una didattica della musica, contemporanea.









Nessun commento:

Posta un commento